La Bologna degna scende in piazza unita per la Palestina

  Continua la campagna a sostegno della popolazione palestinese a Bologna. Dopo le iniziative dei giorni scorsi, almeno un migliaio in piazza San Francesco oggi pomeriggio, 15 luglio, ottavo giorno dei bombardamenti israeliani su Gaza. Una partecipazione oltre ogni previsione solo in parte preannunciata dalle adesioni all’evento sul social network e dalle numerose e varie sottoscrizioni al comunicato che lanciava

Continua a leggere

STOP BOMBING GAZA – presidio martedì 15 luglio, ore 18.30, p. s. francesco

Stop bombing Gaza Solidarietà con il Popolo Palestinese MARTEDÌ 15 LUGLIO 2014 – ORE 18,30 PRESIDIO in PIAZZA SAN FRANCESCO a BOLOGNA L’operazione “Protective Edge”, scatenata l’8 luglio da Israele con centinaia di bombardamenti sulla Striscia di Gaza, ha ucciso in soli cinque giorni oltre 120 palestinesi dei quali molti giovani e bambini. Massacri e devastazioni a marchio israeliano sulla

Continua a leggere

Uno studentato su una bomba ecologica? No grazie

Questo pomeriggio insieme ai compagni dell’USB abbiamo presidiato l’entrata della multiutility Hera in viale Berti Pichat in sostegno ai lavoratori che da almeno una decina di anni lavorano sopra una vera e propria bomba ecologica e in un ambiente già altamente inquinato e potenzialmente cancerogeno. Le notizie pubblicate da Contropiano (dopo un’interpellanza proprio in quel consiglio regionale da cui ieri

Continua a leggere

Garanzia di sfruttamento

Questa mattina assieme ad altre realtà antagoniste cittadine abbiamo voluto fare sentire la nostra voce al convegno organizzato in Sala Borsa da Regione, Provincia e Comune dall’ossimorico titolo: “La garanzia giovani parte. Con le imprese”. Ci siamo presentati a una «festa» a cui non siamo stati invitati pur essendo gli oggetti protagonisti delle belle parole che venivano spese lì dentro:

Continua a leggere

Solidarietà al Barattolo: per un quartiere aperto e contro l’intolleranza

Esprimiamo la nostra solidarietà al Barattolo di via del Borgo di San Pietro per il danneggiamento subito la notte del 28 giugno. È chiaro a tutti che il gesto non è stato solo un attacco di semplici vandali, ma data la particolarità del locale, un importante spazio LGBTQ, è riconducibile a un clima di intolleranza che sentiamo pericolosamente venire aumentando,

Continua a leggere

Allargare lo spazio del confronto: le potenzialità del Controsemetre Popolare

Il 28 giugno è arrivato, si è svolto ma non è finito davanti alla sede italiana della Commissione Europea. Abbiamo assistito anzi a una giornata capace di aprire una breccia, di rilanciare la centralità di un tema, quello del ruolo dell’Unione Europea come polo imperialista in via di definizione, che non può essere accantonato nelle lotte dei soggetti deboli che

Continua a leggere