Dalle università parte la battaglia per il NO sociale – Bologna

Nella giornata di oggi alcuni gruppi di studenti hanno dato vita ad azioni dimostrative e di protesta all’interno degli atenei delle proprie città, azioni finalizzate a sollevare l’attenzione sulle reali finalità e obiettivi del referendum sulla riforma costituzionale; infatti, proprio le autorità accademiche in primis sono fautori dell’ostracismo che si sta verificando ai danni di chiunque si schieri contro la

Continua a leggere

Dalle università parte la battaglia per il NO sociale – Torino

Nella giornata di oggi alcuni gruppi di studenti hanno dato vita ad azioni dimostrative e di protesta all’interno degli atenei delle proprie città, azioni finalizzate a sollevare l’attenzione sulle reali finalità e obiettivi del referendum sulla riforma costituzionale; infatti, proprio le autorità accademiche in primis sono fautori dell’ostracismo che si sta verificando ai danni di chiunque si schieri contro la

Continua a leggere

Verso il NO-Renzi Day

Ora a Bologna inizia la serata Per il NO Sociale al Referenzum in Piazza dell’Unità Stamattina a Roma la Carovana delle Periferie ha attraversato le strade di diversi quartieri per ribadire le ragioni del NO sociale al RerenZum del 4 dicembre, dimostrando la sue ragioni allo Sciopero generale 21 ottobre 2016 e al NO RENZI DAY – corteo nazionale a Roma per il NO sociale Solo dai

Continua a leggere

Corto Circuito. Lo sgombero è un atto politico, non giudiziario

Sembra che la ruspa sia diventato lo strumento principale della politica italiana: lo usa Salvini contro rom e zingari, lo usa(va) Renzi in funzione “rottamatrice”, ora sono spuntate anche a Roma contro centri sociali occupati da decenni, punti fondamentali di resistenza per la popolazione delle periferie oppressa da anni di politiche da macellai… Ci uniamo a tutti coloro che ieri,

Continua a leggere

La lotta per la casa non si sgombera

Questa mattina all’alba un nuovo sgombero ha svegliato la città, l’ultima occupazione abitativa di Bologna è stata sgomberata da una Polizia che non si è risparmiata violenze anche all’interno della palazzina stessa; nella quale era impossibile far accedere giornalisti per testimoniare i soprusi della polizia; In un paese dove si muore di epilessia non ci stupiamo più di nulla, eppure

Continua a leggere
1 2 3