NON CHIAMATELA EMERGENZA

NON CHIAMATELA EMERGENZA. La responsabilità contro il virus e la responsabilità del nostro ruolo. I DPCM passano, i problemi restano. Dopo giorni di riunioni e spasmodica attesa, quella che è emersa dall’ennesima conferenza stampa del Premier Conte è una verità tanto semplice quanto terrificante nelle sue implicazioni: non esiste nessuna strategia per contrastare la seconda ondata che si sta già

Continua a leggere

IN SAPIENZA VOTANO POCHISSIMI: MA PERCHÉ?

Negli scorsi giorni alla Sapienza si sono svolte le elezioni per le assemblee di facoltà, il consiglio d’amministrazione ed il senato accademico. Come negli scorsi anni, l’affluenza al voto è drasticamente bassa; nonostante i dati rivelino un aumento del numero di votanti, con un passaggio dal 20% a quasi il 30% (probabilmente dovuto alla modalità online), la maggior parte degli

Continua a leggere

LO STUDENT HOTEL É UNO SCHIAFFO IN FACCIA ALLA NOSTRA GENERAZIONE.

CONTRO PRIVATI E SPECULAZIONE, PRETENDIAMO LA REQUISIZIONE! Oggi si inaugura a Bologna la residenza privata di The Student Hotel. Una multinazionale che costruisce hotel di lusso in tutta Europa, con proprietà già presenti a Firenze e un cantiere a Torino, le cui stanze sono affittate a costi esorbitanti, al di sopra anche dal prezzo di mercato: Le spese richieste vanno

Continua a leggere

ASSODELIVERY, UN’ALTRA “CONQUISTA” DELLA MARCIA DEI QUARANTAMILA

Il 16 settembre AssoDelivery, l’associazione delle maggiori piattaforme di food delivery, ha siglato un accordo con UGL Rider. L’accordo ha scavalcato e preso in contropiede gli stessi confederali che avevano aperto un tavolo di contrattazione al Ministero del Lavoro con AssoDelivery per la discussione di un contratto collettivo nazionale, come imposto dal Decreto Rider.La stessa AssoDelivery aveva pubblicamente riconosciuto la

Continua a leggere

UE E GOVERNO: INSOSTENIBILMENTE IPOCRITI. Il 9 ottobre in piazza: costruiamo il protagonismo giovanile contro l’inganno della Green economy

Ancora una volta, le piogge torrenziali degli ultimi giorni, con il corollario ormai consueto di danni, morti e sfollati ci restituiscono l’immagine nitida del collasso del nostro paese e del nostro pianeta. Un disastro che, lungi dall’essere l’imprevedibile calamità che i media di consueto dipingono ad arte, è il frutto avvelenato dell’insanabile contraddizione tra profitto e ambiente. Laddove il capitale

Continua a leggere

WORK AND CLASS

Rider, camerieri, ripetizioni, cassieri, baby-sitter: sono tantissimi gli universitari che, per matenersi, sono costretti a svolgere “lavoretti” con paghe bassissime, orari labili e senza nessun tipo di contratto o diritto sul lavoro, che spesso vanno a impattare anche pesantemente sui loro studi e sulla loro vita privata. In troppi subiscono quotidianamente lo stress e la mancanza cronica di tempo dovuti

Continua a leggere

Next generation EU, i soldi non fanno la felicità

Con il prolungarsi dell’emergenza pandemica e l’aggravarsi delle condizioni di crisi sociale ed economica, si fanno sempre più insistenti le voci che, da tutto l’arco parlamentare e specialmente da parte dei partiti di governo, invocano l’utilizzo del fondo Next Generation EU (meglio noto come Recovery Fund) alla stregua di una panacea per tutti i mali che affliggono il nostro paese.

Continua a leggere

CONQUISTIAMOCI L’UNIVERSITÀ! Piattaforma di lotta

Conquistiamoci l’Università! Piattaforma di lotta contro l’élitarizzazione dell’Università, per un servizio pubblico garante del futuro delle giovani generazioni. In queste poche pagine abbiamo deciso di condensare un insieme di considerazioni e rivendicazioni politiche consapevoli dell’impossibilità di racchiudere l’ampiezza delle tematiche sollevate in rapide affermazioni e in brevi paragrafi. Lavoriamo affinché il contributo qui prodotto possa essere strumento di stimolo, lotta

Continua a leggere

Report riunione per la costruzione delle due giornate di sciopero e mobilitazione del 24-25 settembre

Si è svolta giovedi 3 settembre in forma telematica la riunione nazionale delle realtà studentesche, giovanili e di movimento per la costruzione della mobilitazione del mondo della formazione il prossimo 24-25 settembre. Vogliamo subito sottolineare che, nonostante fossero state invitate, come chiunque altro, alcune delle organizzazioni nazionali direttamente o indirettamente legate alla compagine governativa non hanno nemmeno accettato il confronto.

Continua a leggere
1 2 3 38