Cervelli in fuga: un problema strutturale

La polemica sollevata da Roberta D’Alessandro, ricercatrice italiana all’estero, dopo le congratulazioni del ministro dell’istruzione Giannini per la vittoria del prestigioso bando Consolidator dell’European Research Council, mette i piedi nel piatto di una questione che impernia il senso della campagna politica che portiamo avanti da più di due anni. Per questo motivo sentiamo la necessità di esporre alcune considerazioni sia

Continua a leggere

Dalla parte degli oppressi, contro il “Giorno del Ricordo”

Anche quest’anno, in occasione del “Giorno del Ricordo”, le istituzioni locali e nazionali si apprestano a celebrare «la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale». Con la legge n° 92 del 20 marzo 2004, termine

Continua a leggere

Bologna e Piacenza: un weekend all’insegna dell’incontro tra istanze sociali

Venerdì sono riprese le lotte per il diritto all’abitare sotto i palazzi del potere a Bologna; sabato è stato importante il rilancio di una nuova articolata mobilitazione nella logistica a Piacenza. Lo andiamo dicendo da mesi in tutte le occasioni pubbliche in cui abbiamo preso parola: la necessaria costruzione di un fronte contro la guerra, su cui stiamo spendendo tanti

Continua a leggere

Praticare l’antifascismo e l’antirazzismo, oltre la Giornata della Memoria

Il 27 gennaio è una ricorrenza internazionale: così ha stabilito nel 2005 l’assemblea generale dell’ONU. In questo giorno cade infatti l’anniversario dell’apertura dei cancelli di Auschwitz, da parte dell’Armata Rossa; la liberazione del luogo che divenne simbolo dello sterminio scientifico da parte dei nazisti dei “nemici del popolo tedesco”: ebrei, rom, slavi, omosessuali, oppositori politici. Ogni anno in prossimità di

Continua a leggere

16/1: NO WAR! NON AVRETE LA VOSTRA GENERAZIONE BATACLAN!

Una giornata molto importante quella di Sabato 16 Gennaio. Migliaia di persone hanno sfilato nelle due grandi manifestazioni di Milano e Roma indette dalla Piattaforma Sociale Eurostop nel triste 25esimo anniversario della prima guerra del golfo. L’ampia partecipazione in piazza, nonostante i bombardamenti ideologici e guerrafondai a cui siamo sottoposti quotidianamente, ha certificato il successo di questa giornata di lotta.

Continua a leggere

Fermiamo una guerra che dura da 25 anni

La Piattagorma Sociale EUROSTOP scalda i motori in vista della mobilitazione generale del 16 gennaio contro la Guerra e il sistema che la genera. In qualità di aderenti, ieri abbiamo interrotto con un blitz la conferenza europeista “2030: l’Europa che verrà” (https://www.facebook.com/noirestiamo.bologna/posts/463574880517220). Oggi rilanciamo qui alcune delle immagini che dimostrano come anche a Bologna il lavoro sia stato avviato e

Continua a leggere

Firenze: corteo contro il vertice NATO

I nodi locali della campagna Noi Restiamo partecipano oggi alla mobilitazione contro il vertice che la NATO terrà a Firenze fino a domani, a segnare la conclusione dell’enorme dispiegamento di forze messo in campo nelle scorse settimane per l’operazione Trident Juncture: la più grande esercitazione mai vista in seno all’Alleanza Atlantica, per rendere operativi decine di migliaia di militari negli scenari di guerra reali

Continua a leggere
1 32 33 34 35