Il passaggio dalla media alla superiore: strategie di classe e orientamento scolastico nella riproduzione delle disuguaglianze sociali

[Primo contributo di Terroni d’Europa, clicka qui per la pubblicazione completa] Il passaggio dalla media alla superiore: strategie di classe e orientamento scolastico nella riproduzione delle disuguaglianze sociali I dibattiti sulla scuola e sulle politiche scolastiche hanno invaso negli ultimi anni a più riprese il dibattito pubblico. La Buona Scuola e la legge 107, i meccanismi di reclutamento del personale

Continua a leggere

Lavoratori, studenti e migranti: la resistenza di piazza contro Macron

Nelle scorse settimane, lo sciopero dei ferrovieri della SNCF ha aperto una nuova primavera di lotta politica e sociale in Francia, che potrebbe trovare il suo apice nell’anniversario dei 50 anni del Maggio 1968 francese. I quattro sindacati dei lavoratori delle ferrovie hanno deciso congiuntamente e in maniera unitaria un calendario di scioperi che copre i prossimi tre mesi, fino

Continua a leggere

L’elite rifiuta gli studenti di serie B… È L’ELITE CHE VA RIFIUTATA

Apprendiamo con rabbia il quadro emerso da ”Scuola in Chiaro”, uno strumento del ministero dell’ Istruzione che mira a dare uno spaccato delle diverse scuole d’Italia sulla base dei diversi fascicoli di autovalutazione. Si tratta di una sorta di ”catalogo degli istituti” che chiunque, famiglie, studenti, docenti alla ricerca della scuola più prestigiosa ha la possibilità di consultare. Ma cosa

Continua a leggere

Nuove lotte operaie nel mondo del lavoro che cambia (3° Puntata di Equilibrio Precario)

Per sentire il podcast della trasmissione di Radio Città Aperta, clicca qui Dopo esserci occupati di scuole superiori e di università, in questa terza puntata della rubrica di approfondimento “Equilibrio Precario” ci occuperemo delle nuove lotte dei lavoratori nel mondo del lavoro che cambia, anche e soprattutto sotto la spinta del cambiamento tecnologico e della precarizzazione crescente. La prima notizia

Continua a leggere

Se Atene piange, Sparta non ride: cronache dall’università italiana

Ascolta la voce di Equilibrio Precario, la nuova rubrica di Noi Restiamo, su Radio Città Aperta! Clicca QUI. Nella prima puntata di una serie di approfondimenti in cui ci occuperemo di temi che riguardano in particolare la componente giovanile, ci siamo occupati della situazione delle scuole superiori in Italia. Oggi ci occupiamo della situazione dell’università, e come recita un antico

Continua a leggere

Catalogna. Prime iniziative di solidarietà nelle piazze italiane

da Contropiano.org Sit in e presidi di protesta promossi da Eurostop si sono tenuti oggi – venerdi – in alcune città italiane. A Roma in Largo Goldoni, piazza strategica a metà strada tra l’ambasciata spagnola presso l’Italia e quella presso il Vaticano. A Torino sotto il consolato spagnolo, a Bologna nella zona universitaria. Striscioni e altre iniziative di propaganda si

Continua a leggere

Prof. Vasapollo: “Sarà ancora una volta Chavez a sconfiggere il golpismo”

di Alessandro Bianchi Leggi su Contropiano.org Domenica in Venezuela si vota per l’Assemblea Costituente. Un processo perfettamente in linea con la Costituzione del paese ideato per cercare di trovare una soluzione di pace e democrazia alle violenze ed al rifiuto dell’opposizione di destra alla richiesta di dialogo del Presidente Maduro. Sui giornali italiani la propaganda per quegli interessi che da

Continua a leggere

“I movimenti non bastano per combattere il neoliberalismo”. Intervista a D. Harvey

Leggi su Contropiano.org Contropiano, Grazie molte per il suo tempo. Lei è a Bologna per una serie di seminari all’università sul tema “Sovranità, movimenti sociali e il diritto alla città”. La prima domanda è: come vede la traiettoria del capitalismo? Più specificamente, c’è ancora una tendenza verso la globalizzazione? O stiamo assistendo a un periodo di chiusura, un ritorno al

Continua a leggere
1 2 3 8