Solidarietà agli antifascisti torinesi!

Questa mattina è scattata a Torino un’operazione di polizia a seguito della quale sei studenti sono stati posti agli arresti domiciliari con il divieto assoluto di comunicare con l’esterno, e una studentessa è stata sottoposta all’obbligo di firma quotidiana in commissariato. Oggetto dei provvedimenti imposti ai compagni sono diversi episodi di contestazione antifascista e antirazzista avvenuti a marzo e novembre

Continua a leggere

ALL’IPOCRISIA DELL’INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO, IN TANTI HANNO RISPOSTO CHE “SIAMO TUTTI SULLA STESSA BARCA.”

Questa mattina, nel giorno della cerimonia d’inaugurazione dell’Anno Accademico, in cui l’Alma Mater affronta i temi dell’immigrazione e delle radici d’Europa nelle lectio magistralis previste, abbiamo deciso di riunirci in un presidio informativo di fronte al rettorato, che consideriamo il quartier generale universitario dell’ideologia di guerra e di sfruttamento propugnate da chi ci sfrutta. Abbiamo scelto come parole d’ordine quelle

Continua a leggere

SIAMO TUTTI SULLA STESSA BARCA. Basta con l’Import/Export di vite umane

Il 29 Febbraio e l’1 Marzo l’Ateneo di Bologna si vestirà dell’ideologia di chi ci vuole pacificati in un mondo in guerra.   Lunedì 29 Febbraio si terrà la cerimonia d’inaugurazione dell’Anno Accademico. I temi affrontati nelle lectio magistralis saranno Immigrazione ed Europa. Non cadremo nella trappola ideologica preparata da chi fonda la presupposta verginità dell’Unione Europea sul doppio binario

Continua a leggere

Cervelli in fuga: un problema strutturale

La polemica sollevata da Roberta D’Alessandro, ricercatrice italiana all’estero, dopo le congratulazioni del ministro dell’istruzione Giannini per la vittoria del prestigioso bando Consolidator dell’European Research Council, mette i piedi nel piatto di una questione che impernia il senso della campagna politica che portiamo avanti da più di due anni. Per questo motivo sentiamo la necessità di esporre alcune considerazioni sia

Continua a leggere

Effetti dell’Austerity sull’Università Italiana: quale via di uscita?

Rompere l’Unione Europea, creare l’alternativa mediterranea Effetti dell’austerity sull’università italiana. Quale via d’uscita? MERCOLEDI’ 2 DICEMBRE, UNIVERSITA’ ROMA TRE, FACOLTA’ DI SCIENZE POLITICHE, AULA 1E, H. 16.30   Partendo dall’analisi degli effetti delle politiche dell’austerity imposte dalla Trojka(Ue, Bce, Fmi) in particolare sul sistema universitario pubblico, osserviamo che dal processo di Bologna in poi la linea di tendenza è stata

Continua a leggere

Caro Renzi: nonostante te, noi restiamo!

Qualche giorno fa Matteo Renzi ha presenziato all’inaugurazione del nuovo campus dell’università Ca’ Foscari di Venezia. Rilanciando alcuni discorsi in merito alla riforma dell’università prossima ventura, con l’oratoria e l’umorismo di bassa lega che contraddistinguono i suoi interventi, il presidente del consiglio si è brevemente soffermato su un aspetto che crediamo importante: quello dei cosiddetti “cervelli in fuga”, il tema

Continua a leggere

Sapienza sequestrata da Maiker Faire: studenti caricati e cinque arresti

Immagini che giungono dalla Sapienza, poche ore fa. Denaro, Competizione, Sfruttamento e Ordine Poliziesco: gli unici idoli ammessi nelle aule della post-università-di-massa. Ci sembra di rivedere le scene cui assistemmo a giugno durante la il teatrino ideologico dello Start Up Day a Bologna, fortemente contestato da noi e da altri. Ma oggi alla Sapienza di Roma c’è stato un salto

Continua a leggere

ReUniOn e la guerra: quando l’università giustifica gli interventi militari

Come campagna Noi Restiamo, abbiamo voluto portare la nostra voce di dissenso contro ReUniOn, la tre giorni di convegni e incontri voluta da Ivano Dionigi per celebrare la fine del suo mandato da rettore dell’Alma Mater ed inaugurando così la sua “discesa in campo” nell’arena politica bolognese per tentare la scalata a Palazzo D’Accursio. In questa tre giorni abbiamo sonoramente

Continua a leggere
1 9 10 11 12