Garanzia di sfruttamento

Questa mattina assieme ad altre realtà antagoniste cittadine abbiamo voluto fare sentire la nostra voce al convegno organizzato in Sala Borsa da Regione, Provincia e Comune dall’ossimorico titolo: “La garanzia giovani parte. Con le imprese”. Ci siamo presentati a una «festa» a cui non siamo stati invitati pur essendo gli oggetti protagonisti delle belle parole che venivano spese lì dentro:

Continua a leggere

Per un controsemestre di lotta: saltato l’11, rimane il 28 giugno

Rinviato il vertice sulla (dis)occupazione giovanile nell’UE convocato per l’11 luglio. L’inizio estate 2014 si era configurato più che mai “caldo”, con le due importanti date di fine anno del 28 giugno a Roma e dell’11 luglio a Torino, con i conseguenti percorsi di avvicinamento che le varie realtà conflittuali e antagoniste si stavano sforzando di costruire in coordinamento. Quella

Continua a leggere

28 giugno, 11 luglio: due le date, una sola l’ipotesi

  Il lancio del Controsemestre europeo, con la manifestazione nazionale del 28 giugno, e la mobilitazione contro il vertice sulla (dis)occupazione giovanile dell’11 luglio ci hanno offerto diversi spunti per un ragionamento complessivo SUL PIANO DELLA CONTROPARTE La presidenza semestrale italiana dell’Unione Europea è alle porte, e con essa la partita politica che il suo alfiere Renzi si appresta a giocare in

Continua a leggere

Il Capitale, il 28 e l’11

Riuscitissima a nostro avviso la lezione introduttiva sul Capitale di Marx con Giorgio Gattei, ci risentiamo per chi volesse continuare questo percorso per le 4 date di studio sul capitale il prossimo autunno!Intanto si ricorda per chi volesse partecipare che l’assemblea della campagna noi restiamo è ogni giovedì alle 20 al cso terzopiano. Prossimi appuntamenti di cruciale importanza: ci vediamo il

Continua a leggere

Protesta contro il Jobs Act “sgombera” iniziativa del Pd

Ieri sera all’hotel “I portici” di via Indipendenza. Ross@: “Dal Pd svolta autoritaria e antipopolare”. Noi restiamo: “Con Jobs Act lavoro sempre più precario”. La Procura apre subito un fascicolo. Brutta sorpresa, ieri sera, per il Pd. Il partito di Matteo Renzi, infatti, ha dovuto annullare un’iniziativa elettorale organizzata all’hotel “I portici”, in via Indipendenza, con la partecipazione del sottosegretario

Continua a leggere

Il primo maggio non si lavora… si costruisce

La giornata del primo maggio bolognese ha espresso un momento di mobilitazione molto positivo, tanto in termini di partecipazione quanto di pratiche e consistenza del messaggio politico che si è voluto lanciare. La composizione delle iniziative che hanno caratterizzato la giornata ha evidenziato la necessità di costruire percorsi a cui sappiano contribuire molteplici realtà politiche attive nel tessuto urbano, che diano voce e corpo ad un’alternativa che

Continua a leggere

Per un Primo maggio di conflitto!

La manifestazione del primo maggio rappresenta per noi un’altra tappa di quel percorso di lotta che ha visto nelle giornate del 18 e 19 ottobre scorso il momento più alto ed importante del movimento di opposizione alle politiche di austerity nel nostro Paese. E’ necessario quindi che un blocco sociale composto da lavoratori e lavoratrici di tutti i settori, immigrati, disoccupati, attivisti

Continua a leggere
1 6 7 8