Catania, presentato il libro “Tempesta perfetta”: una lettura non facile, ma necessaria

temp

di Orazio Vasta, pubblicato su Gazzettinonline e LaSpiaPress   A Catania, organizzato dalla Rete dei Comunisti, presso il Comitato di Solidarietà Popolare “Graziella Giuffrida”, sito in via Vittorio Emanuele 436, è stato presentato il volume  “Tempesta Perfetta” (Odradek, pp. 172), realizzato da “Noi Restiamo”, un collettivo di giovani attivo nel Nord Italia. Si tratta di una raccolta di dieci interviste a dieci economisti accademici

Continua a leggere

La crisi vista da sud: la Campagna Noi Restiamo pubblica un volume sulla “tempesta perfetta”

temp

di PalermoGrad   Tra il 2014 e il 2015 la Campagna Noi Restiamo, un collettivo di giovani attivo soprattutto nel Nord Italia, ha raccolto dieci interviste a dieci economisti accademici prevalentemente di estrazione marxista, marxiana e post-keynesiana. Il lavoro che ne è risultato è stato pubblicato in volume, sotto il titolo Tempesta Perfetta (Odradek, pp. 172, € 15,00). Il tema principale delle

Continua a leggere

Siamo dentro la “Tempesta perfetta”…

17-La-tempesta-perfetta-1048-oil-on-C.60-x-100-cm.2002--720x300

di Giuseppe Amata In tutti gli interventi si riscontrano interessanti analisi sui diversi aspetti della crisi nell’accertamento delle cause che l’hanno originata, pur se le diverse analisi esprimono ovviamente posizioni contraddittorie non soltanto tra esse, ma anche all’interno di ciascuna di esse. Nell’insieme però la lettura del libro è molto interessante, non solo per avere un’informazione vasta sui diversi aspetti della

Continua a leggere

Corto Circuito. Lo sgombero è un atto politico, non giudiziario

corto_-ktw-u10901138279576fkd-1024x576lastampa-it_-720x300

Sembra che la ruspa sia diventato lo strumento principale della politica italiana: lo usa Salvini contro rom e zingari, lo usa(va) Renzi in funzione “rottamatrice”, ora sono spuntate anche a Roma contro centri sociali occupati da decenni, punti fondamentali di resistenza per la popolazione delle periferie oppressa da anni di politiche da macellai… Ci uniamo a tutti coloro che ieri,

Continua a leggere

Foodora: la ‘nuova’ economia a cottimo sciopera anche a Torino

sciopero-677x300

Sabato a Torino c’è stato forse il primo caso italiano di sciopero della “gig economy”, ossia la nuova economia del lavoro a “cottimo”, resa possibile dalle nuove tecnologie. La protesta ha riguardato il settore della consegna del cibo, un ambito che in Italia è in piena espansione e ad oggi vale 400 milioni di euro. Numeri ottenuti anche grazie a

Continua a leggere

NoExpo: comincia la mobilitazione, nonostante i divieti

Sabato 17 Gennaio a Milano si è svolta con successo la prima assemblea verso l’apertura di Expo prevista per l’1 maggio, assemblea estremamente partecipata nonostante i migliori sforzi del Prefetto di Milano, Francesco Paolo Tronca. Questi infatti aveva disposto ieri la chiusura della Statale, dove la due giorni avrebbe dovuto avere luogo, per tutta la durata del weekend, per la “sicurezza di

Continua a leggere
1 2