Internazionalismo e potere popolare / ciclo nazionale di incontri

La questione nazionale negli ultimi anni è tornata al centro del dibattito pubblico: dalle storiche lotte in Euskal Herria (Paesi Baschi), Kurdistan e Palestina fino alle vicende più recenti in Donbass e Catalogna. Episodi che troppo spesso sono stati ignorati, banalizzati, incompresi o strumentalizzati per legittimare l’unica opposizione comoda ai mercati e all’establishment, quella dei cosidetti “sovranisti”, termine con il

Continua a leggere

Roma, Grosseto, San Vito Chietino: periferie e giovani che parlano all’intero paese, verso un autunno di lotta!

#Roma. Corteo in memoria di #FabrizioCeruso, militanti per il diritto all’abitare ucciso dalla polizia nel 1974 durante i tentativi di sgombero del quartiere #SanBasilio.  Oggi come ieri rivendicare il diritto alla casa significa lottare contro palazzinari e speculatori che da sempre possono contare sull’aiuto dei politici di turno. Questa è la strada confermata anche dall’attuale governo che, proprio in queste settimane, insiste sullo

Continua a leggere

A Catania per la liberazione degli ostaggi della nave Diciotti

In questo momento (Sabato 25 agosto) siamo al porto di #Catania al presidio per la liberazione dei #migranti ostaggi sulla nave #Diciotti. Insieme ai compagni della Federazione del Sociale USB Catania, di Potere al Popolo – Catania e tanti altri stiamo gridando che questa messa in scena deve finire. Salvini, Di Maio e Conte si riconfermano forti con i deboli

Continua a leggere

Le retoriche dell’economia della conoscenza

[Settimo contributo di Terroni d’Europa, clicka qui per la pubblicazione completa]   È importante partire da una contestualizzazione storica dei fenomeni di cui stiamo parlando, che sono stati chiamati nel corso degli ultimi decenni post-fordismo, New Economy, rivoluzione digitale, economia digitale, economia della conoscenza, e ora platform capitalism o industria 4.0. Tutte queste definizioni sono anche delle retoriche, quindi sono costruzioni

Continua a leggere

#Genova: sappiamo chi é stato! #nazionalizzare

Questa notte a Roma e Bologna abbiamo deciso di far sapere alla Benetton che cosa ne pensiamo della privatizzazioni. La tragedia del ponte Morandi è figlia della logica del profitto a cui sono devoti i privati che lucrano sui servizi che, al contrario, dovrebbero essere tutelati e garantiti in sicurezza escludendoli dalla becera valorizzazione economica. Per questo diciamo forte e chiaro: nazionalizzare subito le autostrade, così come tutte

Continua a leggere

Europa. Competizione globale e lavoratori poveri

[Sesto contributo di Terroni d’Europa, clicka qui per la pubblicazione completa]   La disoccupazione ha raggiunto livelli senza precedenti in Europa occidentale. I salari sono in discesa e si intensificano gli attacchi all’organizzazione dei lavoratori. Nel 2013 quasi un quarto della popolazione europea, circa 92 milioni di persone, era a rischio povertà o di esclusione sociale. Si tratta di quasi 8,5

Continua a leggere

LA GUERRA IN CASA

Esprimiamo massima vicinanza e solidarietà alla città di Genova colpita in queste ore dal crollo del ponte autostradale dell’A10. Sono già più di 20 le vittime accertate. Siamo stanchi di piangere i nostri morti, ogni giorno apprendiamo di morti sul lavoro, morti per la mancanza di manutenzione sul territorio, morti che lottavano per i diritti e la dignità di tutti

Continua a leggere

Ricerca e sviluppo come snodo per l’innovazione produttiva in Europa

[Quinto contributo di Terroni d’Europa, clicka qui per la pubblicazione completa] *In questo articolo sono contenuti grafici visibili nella versione online dell’opuscolo La crisi economica del 2007-2008 ha rappresentato un punto di svolta storico nello sviluppo di molte economie nazionali. In particolare, alcuni paesi hanno interpretato la crisi come un’occasione per rilanciare le proprie politiche di sviluppo e dunque per

Continua a leggere

Attentato a Maduro, massima solidarietà al processo di rivoluzione Bolivariano!

Attentato a Maduro Durante un intervento dal palco in occasione dell’81esimo anniversario della creazione della guardia nazionale, dei droni carichi di esplosivo sono stati lanciati nel tentativo di uccidere Maduro, fortunatamente fallendo nell’impresa. Si contano sette feriti. Dopo le elezioni della costituente dell’anno scorso, che hanno visto una sconfitta delle forze reazionarie di opposizione nonostante il violento boicottaggio portato avanti

Continua a leggere
1 2 3 26