Giovani a Sud della crisi // Collision Fest

Domenica 20 maggio nell’ambito del Collision Fest a Roma, insieme ad altre realtà giovanili Italiane ed Internazionali, promuoviamo un appuntamento di confronto e analisi sul tema della Formazione e il suo mondo. Ospiteremo relazioni tematiche a cura di: Noi Restiamo (Roma, Bologna, Torino), Collettivo Politico Porco Rosso (Siena), Collettivo Autorganizzato Universitario Napoli (Napoli), Collettivo Laika (Grosseto), Coniare Rivolta (Roma), E con gli interventi internazionali di:

Continua a leggere

Collision(i) metropolitane: una sfida oltre il festival

Il prossimo 18, 19 e 20 maggio è tempo di “Collision – Rompere l’equilibrio”, il festival organizzato dalla Rete dei comunisti e da Noi Restiamo. In una fase in cui l’equilibrio e lo stallo tra potenze sembrano paralizzare il mondo in uno stato di guerra e sfruttamento, costruire e accelerare sulle collisioni provocate dalle contraddizioni prodotte dalla governance capitalistica ci sembra un compito fondamentale

Continua a leggere

Con i compagni napoletani

La nostra piena solidarietà per questa giusta lotta! Domani gli studenti e le studentesse di Napoli saranno nelle strade contro l’aumento delle tasse universitarie, una lotta giusta e necessaria che parte dall’esigenza di poter prendere ciò che ci spessa: il libero accesso allo studio per tutti e tutte. Da tempo sosteniamo che la ristrutturazione macroregionale di questo continente ha posto

Continua a leggere

Bastalternanza: assemblea nazionale FIGHT REPRESSION!

ASSEMBLEA NAZIONALE promossa dalla Campagna BastAlternanza // NELLE SCUOLE, NELLE PIAZZE E NEL LUOGO DI LAVORO: FIGHT REPRESSION! E’ notizia di queste settimane quella dell’ennesimo caso di repressione nei confronti di uno studente di Carpi, in provincia di Modena, che ha “osato” scrivere un post su Facebook per denunciare quello che realmente accade durante le ore di Alternanza Scuola-Lavoro. Lo

Continua a leggere

Campagna Bastalternanza: fight repression, solidarietà ad Alek

NO ALLA CULTURA DELLA REPRESSIONE! COMPLICI E SOLIDALI CON ALEK! È notizia di queste settimane quella dell’ennesimo caso di repressione nei confronti di uno studente di Carpi, in provincia di Modena, che ha “osato” scrivere un post su facebook per denunciare quello che realmente accade durante le ore di Alternanza Scuola-Lavoro. La Campagna BastAlternanza esprime tutta la propria solidarietà ad

Continua a leggere

Contro ogni guerra

Quando, insieme ad altre forze del mondo politico, sociale e sindacale, sostenendo la costituzione di Eurostop.info la situazione internazionale stava volgendo verso una nuova guerra in Libia, come sempre sostenuta dalla necessità di esportare democrazia e civiltà, con un forte protagonismo Italo-Francese per un intervento militare sul territorio in aperta contesa con gli Stati Uniti. Si decise subito che bisogna

Continua a leggere

Dalle università al Popolo

Oggi, negli ultimi giorni di questa campagna elettorale, negli atenei di Roma, Bologna e Torino si sono svolte azioni di supporto alla lista Potere al Popolo.   Atenei che, in questa ultima settimana prima del voto, hanno anche ospitato alcune tappe locali del ciclo “Università e promesse elettorali” in cui si è discusso delle proposte dei diversi partiti sulla formazione,

Continua a leggere

Gli italiani all’estero lanciano un appello: adottate il nostro voto!

Chi risiede in un paese straniero sarà privato della possibilità di votare Potere al Popolo alle elezioni del prossimo 4 marzo. Infatti la legge elettorale frankenstein attualmente in vigore non prevedeva per la circoscrizione estero la stessa riduzione del numero di firme prevista invece per le circoscrizioni italiane. Questo, unito alla breve finestra temporale a disposizione e allo smantellamento della

Continua a leggere

Da Bologna a Napoli: i due volti del fascismo

Ieri a Napoli centinaia di antifascisti sono scesi in strada per manifestare chiaramente contro la presenza di un comizio di Casapound all’hotel Ramata. Come sta succedendo ultimamente in tutto il paese, la repressione non si è fatta atrendere. Siamo passati dalla minnitiana repressione preventiva, fallita con il corteo di Macerata, alla repressione pura e semplice, durissima e violenta nelle piazze.

Continua a leggere

A fianco degli arrestati di Piacenza

La vendetta dello Stato non si fa attendere. Dopo aver subito una pesantissima sconfitta politica nella grande mobilitazione antifascista di sabato 10 febbraio, quando in decine e decine di città sono scesi in piazza migliaia di uomini e donne contro l’attentato fascista di Macerata e contro lo sdoganamento antipopolare dei gruppuscoli fascisti, il ministro di polizia Minniti gioca le sue

Continua a leggere
1 2 3 4 5 26