Case Occupate Nelson Mandela sotto sgombero: ai nostri posti ci troverete!

frascaroli

A Bologna c’è un poliziotto buono che dice tante bugie: se fosse per l’assessore Frascaroli, ieri le 60 persone che da anni costruiscono una comunità meticcia in via Irnerio 13 avrebbero subito la violenza di uno sgombero (deciso a tavolino nel Comitato per l’Ordine e la Sicurezza a cui partecipa anche il Comune, altro che accelerazioni imposte da una finta

Continua a leggere

Bologna e Piacenza: un weekend all’insegna dell’incontro tra istanze sociali

schiavimai

Venerdì sono riprese le lotte per il diritto all’abitare sotto i palazzi del potere a Bologna; sabato è stato importante il rilancio di una nuova articolata mobilitazione nella logistica a Piacenza. Lo andiamo dicendo da mesi in tutte le occasioni pubbliche in cui abbiamo preso parola: la necessaria costruzione di un fronte contro la guerra, su cui stiamo spendendo tanti

Continua a leggere

Dalle periferie metropolitane alle periferie d’Europa: la politica al centro. Con CAROVANA DELLE PERIFERIE (Roma) e ASKAVUSA (Lampedusa)

12185251_450624095145632_4413705293450289318_o

LIBERIAMOCI DELLA LEGA DALLE PERIFERIE METROPOLITANE ALLE PERIFERIE D’EUROPA, LA POLITICA AL CENTRO La Campagna Noi Restiamo Bologna incontra la Carovana delle Periferie (ROMA) e il collettivo Askavusa Lampedusa (LAMPEDUSA) MER 4 NOV, h 18 Da tempo abbiamo aperto una discussione su come contrastare realmente l’irresistibile ascesa che la propaganda reazionaria di vecchi e nuovi fascismi sta avendo anche tra

Continua a leggere

Solidarietà agli occupanti dell’Ex Telecom sgomberata

116882-md

Oggi, nella stessa giornata, arrivano a Bologna tre notizie di cui faremmo volentieri a meno: sgombero di quasi 300 persone organizzate nell’occupazione abitativa dell’Ex Telecom; il Pd e l’assessore al welfare Frascaroli si rincorrono a vicenda; Salvini ribadisce tutte le sue migliori intenzioni per la buona riuscita della sua calata a Bologna l’8 novembre. Tre notizie che, messe l’una di fianco

Continua a leggere

Giornata di lotta per il diritto all’abitare e contro la chiusura degli spazi

12122411_445159395692102_7599748926382742175_n

Poche settimane fa, il Comune di Bologna ha firmato l’acordo con l’Inail stanziando fondi pubblici per l’utilizzo dell’ex residence Galaxy, uno dei tanti stabili che in questa città vengono abbandonati e lasciati vuoti per anni, ed assegnare gli alloggi a 35 nuclei familiari in condizioni di emergenza abitativa. Naturalmente questo non può rappresentare una soluzione al problema abitativo, né può

Continua a leggere

Se tanto ci da tanto, continuiamo a lottare!

11850613_1680048772224987_6819007567137350661_o

Se tanto ci da tanto, continuiamo a lottare! Libertà di dimora per tutt*, tutt* liber* Già in questi ultimi giorni gli agenti della repressione avevano dato avvisaglie di ritorno dalle vacanze, con lo stacco delle utenze susseguitosi in alcuni spazi cittadini in cui diritto all’abitare e politica dal basso trovano leggittima sede da molto tempo. Eppure ieri il pm Gustapane

Continua a leggere

Consumo del suolo

Siamo dovuti arrivare al 2014, ed è solo l’edizione online, ma anche Repubblica se ne esce con un pezzo interessante sul consumo di suolo in Italia “…da tempo non si costruisce più per la domanda sociale: la rendita fondiaria, poi immobiliare, si è trasformata sempre più in finanziaria. I “nuovi vani” dovevano costituire le “basi concrete” per “costruzioni virtuali” di

Continua a leggere

La piazza di Bologna rifiuta le provocazioni e l’odio leghista

  Questa mattina, gli occupanti organizzati con Asia-USB in presidio davenerdì mattina all’interno di palazzo d’Accursio per chiedere alle istituzionicittadine il riallaccio delle utenze nelle occupazioni di via Toscana e via XXIaprile, si sono trovati in pessima compagnia. Infatti, i maggiori esponentidella Lega Nord bolognese hanno avuto la trovata di piazzare un gazebo davantiall’ingresso del Comune di Bologna, ed esporre

Continua a leggere

La tendopoli a Palazzo d’Accursio e il diritto ad esistere

In questi giorni, insieme ad ASIA-USB, prendiamo parte allabattaglia campale che si sta tenendo dentro il cortile di Palazzo d’Accursio,sede del comune, per la difesa di un diritto fondamentale: quello alla casa. La chiamiamo battaglia, sebbene prenda la forma di una“semplice” tendopoli, perché dimostra come esista ancora una parte dellapopolazione, per quanto denigrata, sfruttata, sfrattata, disposta a mettere daparte le

Continua a leggere
1 2