Giovedì 23 marzo. 60 ANNI DI UNIONE EUROPEA, incontro con Luciano Vasapollo

60 DI UE

giovedì 23 marzo ore 17.30 Campus Einaudi aula F4 60 ANNI DI UNIONE EUROPEA ma c’è davvero qualcosa da festeggiare? Austerity, precarietà strutturale, disoccupazione, distruzione welfare e diritti sociali, morti nel Mediterraneo, emigrazione di massa, fuga/furto di cervelli. Degenerazione del sogno europeo, o suo coerente sviluppo? Ne parliamo con Luciano Vasapollo, docente dell’Università di Roma la Sapienza e dirigente della

Continua a leggere

Torino. Una partecipata assemblea sulle nuove forme della precarietà e dello sfruttamento

15068887_1797548410488209_7817666030043786096_o

Martedì 22 novembre abbiamo organizzato a Palazzo Nuovo un’assemblea per confrontarci sulle prospettive della nostra generazione con alcune realtà che, in ambiti diversi, si battono per la rivendicazione di diritti, contro la precarietà e le nuove forme di sfruttamento che colpiscono buona parte della popolazione di ogni età, ma che su noi giovani e studenti si abbattono con particolare violenza.

Continua a leggere

Torino 22 novembre, assemblea pubblica: Generazione Erasmus o generazione working poor?

workingpoor-1

Generazione Erasmus o generazione working poor? Dibattito sulle prospettive giovanili al tempo della crisi Martedì 22 novembre ore 17.30 Palazzo Nuovo (via Sant’Ottavio 20, Torino) – aula 18 evento Facebook   La campagna Noi Restiamo promuove un’assemblea pubblica per interrogarsi sulle prospettive future di una generazione che un diffuso senso comune dipinge a tratti come “smart”, flessibile, intraprendente, una “generazione

Continua a leggere

La Working Poor Generation vota NO! Verso le mobilitazioni del 21-22 ottobre

referendum-no

La Working Poor Generation vota NO! Verso le mobilitazioni del 21-22 ottobre Appello di studenti e giovani lavoratori precari da Torino, Genova, Bologna, Roma, Napoli. Le firme in fondo al testo Il 4 dicembre si vota al Referendum Costituzionale. Un appuntamento storico. Perché mai l’ordinamento sociale scaturito dalla Resistenza fu messo così fortemente in discussione. Perché la Terza Repubblica in

Continua a leggere

Formazione, Ricerca e Controriforme: convegno nazionale

ConvegnoFormazione

FORMAZIONE, RICERCA E CONTRORIFORME CONVEGNO NAZIONALE PROMOSSO DALLA RETE DEI COMUNISTI 30 APRILE, DALLE 10 ALLE 17 SALA CONSILIARE GIARDINI FRANCESCO LORUSSO VIA DELLO SCALO 21 BOLOGNA Disoccupazione strutturale, precarietà esistenziale, mancanza di riferimenti con cui interpretare il presente: sono solo alcuni dei problemi cui devono far fronte i giovani d’oggi, e una propaganda martellante suggerisce che l’emigrazione sia l’unica

Continua a leggere

Gli studenti garantiscono la propria agibilità politica in una Piazza Verdi militarizzata

13000228_509771339230907_3213366980330330955_n

GLI STUDENTI E I PRECARI PRENDONO PAROLA IN UNA PIAZZA VERDI MILITARIZZATA PER LO START UP DAY 18 APRILE #StartUpDayInculator // assemblea universitaria con Marta Fana, l’iniziativa pubblica di confronto sui temi della precarietà e della retorica con cui vorrebbero imporcela si è conclusa da poco con la partecipazione di un centinaio di studenti e studentesse attratti dalla possibilità di

Continua a leggere

Verso lo #StartUpDayInculator: due parole su Opificio Golinelli e Unindustria

12992122_1602031176780595_753013937_n

Questa mattina qualcuno a Bologna si è svegliato rendendosi conto, per una volta tanto, che i “giovani” a cui pensano di vendere le loro promesse non sempre abboccano, e sanno riconoscere il futuro fatto di sfruttamento e precarietà che si cela appena un po’ sotto la patina di modernismo con cui pensano di ingannarci. Ci chiediamo: alla Fondazione Golinelli, per

Continua a leggere

Bologna e Piacenza: un weekend all’insegna dell’incontro tra istanze sociali

schiavimai

Venerdì sono riprese le lotte per il diritto all’abitare sotto i palazzi del potere a Bologna; sabato è stato importante il rilancio di una nuova articolata mobilitazione nella logistica a Piacenza. Lo andiamo dicendo da mesi in tutte le occasioni pubbliche in cui abbiamo preso parola: la necessaria costruzione di un fronte contro la guerra, su cui stiamo spendendo tanti

Continua a leggere

Contestiamo Poletti, il ministro del Job’s Act e della precarietà

12032286_448654195342622_8288460930833312377_n

Rispondiamo all’appello di Ross@, e andiamo a dire la nostra al ministro Poletti giovedì 22 in strada maggiore. Un ministro responsabile fra le altre del jobs act renziano, che vorrebbe condannare alla precarietà eterna la popolazione di questo paese.   Comunicato di Ross@ Bologna Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, sarà a Bologna, in Strada Maggiore,

Continua a leggere

Renzi, Schulz, PD e PSE: solo guerra e precarietà!

Con questo striscione abbiamo voluto salutare oggi l’arrivo di Matteo Renzi alla festa dell’Unità di Bologna. Lo abbiamo voluto salutare, assieme al leader tedesco del PSE, Martin Schulz, con due parole molto chiare e semplici che riassumono l’essenza delle politiche portate avanti dal PD e dal PSE: guerra e precarietà! Il Partito Democratico infatti assume, nel suo agire politco, la

Continua a leggere