Dalle università parte la battaglia per il NO sociale – Bologna

14700776_585346181673422_1412051441611028306_o

Nella giornata di oggi alcuni gruppi di studenti hanno dato vita ad azioni dimostrative e di protesta all’interno degli atenei delle proprie città, azioni finalizzate a sollevare l’attenzione sulle reali finalità e obiettivi del referendum sulla riforma costituzionale; infatti, proprio le autorità accademiche in primis sono fautori dell’ostracismo che si sta verificando ai danni di chiunque si schieri contro la

Continua a leggere

Dalle università parte la battaglia per il NO sociale – Torino

14708045_1780968112146239_5933170943281877817_o

Nella giornata di oggi alcuni gruppi di studenti hanno dato vita ad azioni dimostrative e di protesta all’interno degli atenei delle proprie città, azioni finalizzate a sollevare l’attenzione sulle reali finalità e obiettivi del referendum sulla riforma costituzionale; infatti, proprio le autorità accademiche in primis sono fautori dell’ostracismo che si sta verificando ai danni di chiunque si schieri contro la

Continua a leggere

Costruiamo il coordinamento per il NO SOCIALE anche nelle università

14666228_581907005350673_4989793669500560295_n

Il 4 dicembre si vota per il Referendum Costituzionale. quali sono le implicazioni per la democrazia, lo stato sociale, i diritti dei lavoratori, il futuro degli studenti? A reti unificate si dice che la controriforma costituzionale modernizzerà i nostri obsoleti meccanismi istituzionali e che non metterà in discussione i principi fondamentali. Ma non è difficile dimostrare che è vero esattamente

Continua a leggere

La Working Poor Generation vota NO! Verso le mobilitazioni del 21-22 ottobre

referendum-no

La Working Poor Generation vota NO! Verso le mobilitazioni del 21-22 ottobre Appello di studenti e giovani lavoratori precari da Torino, Genova, Bologna, Roma, Napoli. Le firme in fondo al testo Il 4 dicembre si vota al Referendum Costituzionale. Un appuntamento storico. Perché mai l’ordinamento sociale scaturito dalla Resistenza fu messo così fortemente in discussione. Perché la Terza Repubblica in

Continua a leggere

Referendum e controriforma costituzionale. Incontro con il prof. Angelo D’Orsi

no_torino2

Mercoledì 12 ottobre alle 17.30 Palazzo Nuovo aula 15 (primo piano) – via Sant’Ottavio 20 Torino REFERENDUM E CONTRORIFORMA COSTITUZIONALE Il 4 dicembre saremo chiamati a pronunciarci sul progetto di (contro)riforma della Costituzione del governo Renzi. Cosa c’è davvero in gioco? Quali sono le implicazioni per la democrazia, lo stato sociale, i diritti dei lavoratori, il futuro degli studenti? Perché

Continua a leggere

NO!FEST all’Unibo

nofest

  https://www.facebook.com/events/1794189034151580   Una giornata di confronto, antifascismo e musica per lanciare l’opposizione sociale e popolare a Renzi e il suo Referendum. Contro qualunque fascismo, ordoliberismo o austerity che sia…per alzare la testa e ricominciare con forza a dire NO! h 18 Assemblea / h 19 Presentazione fumetto di (Z)ZeroCalcare e ERRE PUSH / h 20 Aperitivo musicale / h

Continua a leggere

La revisione dello Statuto d’Ateneo come la controriforma costituzionale: esclusione della parti a vantaggio di chi decide

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA' DI BOLOGNA
SEDE  DEL RETTORATO, VIA ZAMBONI, BOLOGNA
GONFALONE IN AULA MAGNA
ARCHIVIO AFFARI GENERALI - SETTORE COMUNICAZIONE ALMA MATER STUDIORUM
FOTOGRAFIA DI ANDREA SAMARITANI  
25 FEBBRAIO 2013

Si è tenuta oggi la seconda assemblea per la modifica dello Statuto Unibo.   Non è nel nostro partecipare a riunioni di questo genere, molto più simili a bagarre tra amici che a momenti di discussione produttiva, in cui alcuni tentano invano di far valere ragioni che vadano aldilò del cavillo, sentendosi rispondere solo che “ci si prenderà tutto il tempo

Continua a leggere