Un salto qualitativo della repressione: un rischio scongiurato, ma solo per poco.

Benché il decreto-legge conosciuto come “Decreto sicurezza bis” e il “Decreto famiglia” voluto da Di Maio avessero una portata anche elettorale, testimoniata dalla loro presentazione a ridosso delle Europee, l’approvazione di entrambi i provvedimenti è stata rinviata a causa della rottura sempre più profonda tra le due anime che compongono l’esecutivo. Infatti, lunedì 20 maggio, in sede di discussione di

Continua a leggere

Lo stato nazione è il cane da guardia dell’Unione Europea!

C’è chi invocava una grande coalizione da Tsipras a Macron per fermare l’avanzata delle destre in Europa, ma delle scene che ricordano paurosamente il fascismo ce le sta regalando proprio Macron. Il fermo di quasi duecento studenti, ginocchia a terra e mani dietro la schiena, controllati a vista da poliziotti armati è una scena che da molto tempo non si

Continua a leggere

Bastalternanza: assemblea nazionale FIGHT REPRESSION!

ASSEMBLEA NAZIONALE promossa dalla Campagna BastAlternanza // NELLE SCUOLE, NELLE PIAZZE E NEL LUOGO DI LAVORO: FIGHT REPRESSION! E’ notizia di queste settimane quella dell’ennesimo caso di repressione nei confronti di uno studente di Carpi, in provincia di Modena, che ha “osato” scrivere un post su Facebook per denunciare quello che realmente accade durante le ore di Alternanza Scuola-Lavoro. Lo

Continua a leggere

Solidarietà ai compagni Greci!

In Grecia il governo de “l’altra Europa” reprime una manifestazione pacifica contro l’escalation militare di questi giorni in Medio Oriente, la Grecia concede agibilità del proprio suolo e del proprio mare per la libera circolazione di armi e soldati e contemporanemante mena e reprime i popoli che vi si oppongono. Quando le politiche sono di guerra lo sono fuori, con

Continua a leggere

Campagna Bastalternanza: fight repression, solidarietà ad Alek

NO ALLA CULTURA DELLA REPRESSIONE! COMPLICI E SOLIDALI CON ALEK! È notizia di queste settimane quella dell’ennesimo caso di repressione nei confronti di uno studente di Carpi, in provincia di Modena, che ha “osato” scrivere un post su facebook per denunciare quello che realmente accade durante le ore di Alternanza Scuola-Lavoro. La Campagna BastAlternanza esprime tutta la propria solidarietà ad

Continua a leggere

Da Bologna a Napoli: i due volti del fascismo

Ieri a Napoli centinaia di antifascisti sono scesi in strada per manifestare chiaramente contro la presenza di un comizio di Casapound all’hotel Ramata. Come sta succedendo ultimamente in tutto il paese, la repressione non si è fatta atrendere. Siamo passati dalla minnitiana repressione preventiva, fallita con il corteo di Macerata, alla repressione pura e semplice, durissima e violenta nelle piazze.

Continua a leggere

A fianco degli arrestati di Piacenza

La vendetta dello Stato non si fa attendere. Dopo aver subito una pesantissima sconfitta politica nella grande mobilitazione antifascista di sabato 10 febbraio, quando in decine e decine di città sono scesi in piazza migliaia di uomini e donne contro l’attentato fascista di Macerata e contro lo sdoganamento antipopolare dei gruppuscoli fascisti, il ministro di polizia Minniti gioca le sue

Continua a leggere

Contro la nuova strategia della tensione, sabato 10 febbraio tutti a Macerata!

CONTRO LA NUOVA STRATEGIA DELLA TENSIONE, SABATO 10 FEBBRAIO TUTTI A MACERATA! La storia insegna che agli appartenenti alle organizzazioni fasciste non deve essere lasciato spazio Rivendichiamo con forza l’azione di martedì notte a Roma con cui abbiamo voluto rappresentare il collegamento politico intrinseco tra l’episodio di terrorismo fascista di Macerata, l’aumento della violenza fascista a cui assistiamo da tempo

Continua a leggere

Roma: atto intimidatorio dei carabinieri contro studenti

ROMA: ATTO INTIMIDATORIO DEI CARABINIERI CONTRO STUDENTI. BASTA ALTERNANZA, BASTA REPRESSIONE! Ci siamo impegnati per la nascita della Campagna BastAlternanza perché crediamo che il lavoro gratuito non abbia nulla a che vedere con l’istruzione e che l’alternanza scuola-lavoro e la Buona Scuola vadano integralmente abolite ma, evidentemente, le nostre richieste sono scomode e i fatti accaduti a Roma ce lo

Continua a leggere
1 2 3 5