Alla farsa di Ubertini e Merola hanno risposto migliaia di studenti

Oggi alle 17 corteo cittadino a partire da piazza Verdi, martedì nuova grande assemblea studentesca In tantissimi ieri hanno risposto alla violenza poliziesca permessa dal rettore Ubertini e legittimata da Merola. In meno di 24 ore si sono mobilitati tantissimi studenti a rappresentare tutti coloro che non ammettono la possibilità di assistere allo scempio della celere che entra in una

Continua a leggere

La Working Poor Generation vota NO! Verso le mobilitazioni del 21-22 ottobre

La Working Poor Generation vota NO! Verso le mobilitazioni del 21-22 ottobre Appello di studenti e giovani lavoratori precari da Torino, Genova, Bologna, Roma, Napoli. Le firme in fondo al testo Il 4 dicembre si vota al Referendum Costituzionale. Un appuntamento storico. Perché mai l’ordinamento sociale scaturito dalla Resistenza fu messo così fortemente in discussione. Perché la Terza Repubblica in

Continua a leggere

Generazione Erasmus o Working Poor Generation?

Il voto inglese della settimana scorsa ha un’aspetto epocale, che si inserisce in una lunga scia che viene confermata: la vittoria del Leave, a favore della Brexit dall’Unione Europea, è soltanto l’ultimo esito antieuropeista di una lunga fila di referendum convocati qua e là nel continente per esprimere un parere sulle istituzioni comunitarie, sempre respinte dalle consultazioni popolari. Da giorni

Continua a leggere

Report di ritorno dalla tre giorni internazionalista del Forum To Fight

Si è concluso ieri il tanto atteso appuntamento internazionale del Forum to Fight, a Laudo, nei Paesi Baschi. Un Forum lanciato dalle tante organizzazioni studentesche regionali della sinistra indipendentista presente nello Stato Spagnolo, molte delle quali appartenenti alla piattaforma Para los Pueblos. Un Forum rivolto a chiamare a raccolta tante organizzazioni giovanili di tutto il continente, accomunate dalla volontà di

Continua a leggere

ALL’IPOCRISIA DELL’INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO, IN TANTI HANNO RISPOSTO CHE “SIAMO TUTTI SULLA STESSA BARCA.”

Questa mattina, nel giorno della cerimonia d’inaugurazione dell’Anno Accademico, in cui l’Alma Mater affronta i temi dell’immigrazione e delle radici d’Europa nelle lectio magistralis previste, abbiamo deciso di riunirci in un presidio informativo di fronte al rettorato, che consideriamo il quartier generale universitario dell’ideologia di guerra e di sfruttamento propugnate da chi ci sfrutta. Abbiamo scelto come parole d’ordine quelle

Continua a leggere

ASSEMBLEA STUDENTESCA: CONTRO L’UNION SACRE’E, CON LE VITTIME DI GUERRA significa CONTRO LA GUERRA

CONTRO L’UNION SACRE’E: CON LE VITTIME DI GUERRA significa CONTRO LA GUERRA Smontare la narrazione tossica dei cinegiornali di guerra Costruire l’opposizione all’Austerity in Casa e alla Guerra alle Porte   Dopo l’attacco di un anno fa a Charlie Hebdo, la strage di Parigi del 13 novembre segna drammaticamente il ritorno della guerra nel cuore dell’Europa, una dimensione che sembrava

Continua a leggere

Sapienza sequestrata da Maiker Faire: studenti caricati e cinque arresti

Immagini che giungono dalla Sapienza, poche ore fa. Denaro, Competizione, Sfruttamento e Ordine Poliziesco: gli unici idoli ammessi nelle aule della post-università-di-massa. Ci sembra di rivedere le scene cui assistemmo a giugno durante la il teatrino ideologico dello Start Up Day a Bologna, fortemente contestato da noi e da altri. Ma oggi alla Sapienza di Roma c’è stato un salto

Continua a leggere