Carovana Europea per il Donbass. Prima tappa

Missione compiuta. La Brigata di Solidarietà organizzata dal Coordinamento Ucraina Antifascista ha portato gli aiuti in Slovacchia, prima tappa della carovana europea per il Donbass, a cui abbiamo dato il nsotro contributo militante. Grazie a Serena, Andrea, Giampietro, Chiara, Marco, Oscar, Mauro, Giovanni che hanno guidato per 22 ore e scaricato quasi 3 tonnellate di materiali. Grandi cuori antifascisti!  

Continua a leggere

Cronaca da Barcellona

Ieri 11 settembre, nel giorno della tradizionale ricorrenza della Diada, centinaia di migliaia di persone sono scese in piazza in tutti i Paesi Catalani per rivendicare l’indipendenza dallo Stato spagnolo. L’11 settembre 1714 Barcellona veniva presa dalle truppe borboniche: da allora nonostante i lunghi periodi di illegalità la ricorrenza ha assunto un significato di opposizione più o meno radicale alla

Continua a leggere

Diada a Barcellona

La giornata inizia con il ricordo di Gustau Munoz, ucciso dalla polizia durante il corteo l’11 settembre 1978 all’età di 16 anni. Dopo un breve saluto internazionalista corteo giovanile per le strade della città con una fermata davanti alla sede del governo della comunità autonoma per chiedere la liberazione dei prigionieri politici. Dopo un paio d’ore parte la manifestazione principale. Inizia il

Continua a leggere

Noi Restiamo alla Diada di Barcellona

Questo weekend saremo in delegazione a Barcellona ospiti dai compagni di Arran Països Catalans. Qui parteciperemo il 10 ad un’iniziativa di lancio della Diada, la più importante festa nazionale catalana che si svolgerà l’11 settembre con grandi manifestazioni ed iniziative in programma. Le rivendicazioni di autodeterminazione, disobbedienza civile e giustizia sociale si inseriscono in un percorso coerente e determinato del popolo

Continua a leggere

Generazione Erasmus o Working Poor Generation?

Il voto inglese della settimana scorsa ha un’aspetto epocale, che si inserisce in una lunga scia che viene confermata: la vittoria del Leave, a favore della Brexit dall’Unione Europea, è soltanto l’ultimo esito antieuropeista di una lunga fila di referendum convocati qua e là nel continente per esprimere un parere sulle istituzioni comunitarie, sempre respinte dalle consultazioni popolari. Da giorni

Continua a leggere

No ai divieti sulla Palestina, gli studenti occupano un’aula

Ieri al Campus Einaudi di Torino gli studenti della campagna “Studenti contro il Technion” hanno occupato l’aula E2 del complesso dopo la risposta negativa da parte delle autorità accademiche a concedere un’aula affinché si potesse ragionare di Palestina, di Nakba, di occupazione israeliana. La motivazione del diniego che doveva essere puramente burocratica – in pratica la richiesta era stata fatta da

Continua a leggere

68 anni dalla Nakba e l’università censura

Il 15 Maggio si celebra l’anniversario della Nakba (catastrofe in arabo), ovvero l’invasione dei territori palestinesi avvenuta nel 1948 da parte dell’esercito israeliano, che ha costretto oltre 700.000 palestinesi a fuggire dalle proprie terre. Ancora oggi moltissimi Palestinesi vivono fuori dalla Palestina, costretti a vivere in campi profughi, vittime della repressione israeliana. Ancora oggi Israele impedisce il ritorno di milioni

Continua a leggere

Presentazione + proiezione: NON UN PASSO INDIETRO. Cronache dalla Repubblica Popolare di Lugansk e dalla guerra in Ucraina.

Verso un 25 aprile in cui l’antifascismo si possa misurare con la dimensione di guerra in cui ci stanno sempre più spingendo UE e NATO e dentro la quale si alimentano nazionalismi e vecchi e nuovi fascismi, la Campagna Noi Restiamo Bologna vi invita alla presentazione del libro “NON UN PASSO INDIETRO. Cronache dalla Repubblica Popolare di Lugansk e dalla

Continua a leggere
1 6 7 8 9 10 11