IN SAPIENZA VOTANO POCHISSIMI: MA PERCHÉ?

Negli scorsi giorni alla Sapienza si sono svolte le elezioni per le assemblee di facoltà, il consiglio d’amministrazione ed il senato accademico. Come negli scorsi anni, l’affluenza al voto è drasticamente bassa; nonostante i dati rivelino un aumento del numero di votanti, con un passaggio dal 20% a quasi il 30% (probabilmente dovuto alla modalità online), la maggior parte degli

Continua a leggere

WORK AND CLASS

Rider, camerieri, ripetizioni, cassieri, baby-sitter: sono tantissimi gli universitari che, per matenersi, sono costretti a svolgere “lavoretti” con paghe bassissime, orari labili e senza nessun tipo di contratto o diritto sul lavoro, che spesso vanno a impattare anche pesantemente sui loro studi e sulla loro vita privata. In troppi subiscono quotidianamente lo stress e la mancanza cronica di tempo dovuti

Continua a leggere

Next generation EU, i soldi non fanno la felicità

Con il prolungarsi dell’emergenza pandemica e l’aggravarsi delle condizioni di crisi sociale ed economica, si fanno sempre più insistenti le voci che, da tutto l’arco parlamentare e specialmente da parte dei partiti di governo, invocano l’utilizzo del fondo Next Generation EU (meglio noto come Recovery Fund) alla stregua di una panacea per tutti i mali che affliggono il nostro paese.

Continua a leggere

CONQUISTIAMOCI L’UNIVERSITÀ! Piattaforma di lotta

Conquistiamoci l’Università! Piattaforma di lotta contro l’élitarizzazione dell’Università, per un servizio pubblico garante del futuro delle giovani generazioni. In queste poche pagine abbiamo deciso di condensare un insieme di considerazioni e rivendicazioni politiche consapevoli dell’impossibilità di racchiudere l’ampiezza delle tematiche sollevate in rapide affermazioni e in brevi paragrafi. Lavoriamo affinché il contributo qui prodotto possa essere strumento di stimolo, lotta

Continua a leggere

ABOLIAMO IL NUMERO CHIUSO, INVERTIAMO LA ROTTA! VERSO LO SCIOPERO DEL 24-25 SETTEMBRE

L’emergenza sanitaria dovuta al Covid19 e la crisi che ne è derivata sono tutt’altro che concluse e continuano a mettere in evidenza tutti i limiti e le storture del modello di sviluppo dominante nell’occidente capitalista. L’inadeguatezza di un modello che si basa su individualismo e competizione, votato a garantire i profitti privati piuttosto che l’interesse della collettività, è stata più

Continua a leggere

Appello per una forte iniziativa di protesta alla ripresa della scuola 24 e 25 settembre: due giornate di agitazione, sciopero e mobilitazione

La riapertura delle scuole per il prossimo anno scolastico è ormai vicina. La modalità in cui il rientro sui banchi avverrà è al centro del dibattito politico ed è un tema che riguarda nove milioni di studenti, un milione di lavoratori della scuola e milioni di famiglie, tutti preoccupati di poter riprendere l’attività con continuità e in condizioni di sicurezza,

Continua a leggere

NO ALLA CRISI SULLA PELLE DEGLI STUDENTI! LA REGIONE TOSCANA NEGA IL DIRITTO ALLO STUDIO

Fin da quando è scoppiata la pandemia la questione dell’università e della tutela del diritto allo studio è stata assolutamente non considerata da parte del Governo e delle Regioni, i quali hanno preferito dedicarsi a fare propaganda e a rilasciare interviste retoriche piuttosto che tutelare i nostri diritti. In questo contesto, la Regione Toscana non è stata da meno, anzi

Continua a leggere

Covid-19, l’opportunità per il progetto di classe dell’Università Italiana. I rapporti di forza non cambiano senza la lotta.

Pubblichiamo questa analisi mentre ci prepariamo a scendere a Roma per la manifestazione nazionale del 10 giugno davanti al MIUR che abbiamo costruito insieme agli studenti medi dell’Opposizione Studentesca d’Alternativa e alle strutture sindacali delle educatrici delle funzioni locali, della scuola, dell’università e della ricerca della USB pubblico impiego. Una data che è il punto di arrivo di un percorso

Continua a leggere

Sapienza, lettera al rettore: abolire i test d’ingresso contro il calo delle immatricolazioni!

All’attenzione del rettore Eugenio Gaudio dell’Università di Roma “La Sapienza” Sono stati, questi, mesi duri in cui migliaia di studenti si sono trovati a vivere un estremo disagio. Come sappiamo bene, questo è stato dovuto inizialmente a condizioni contingenti come la sola impossibilità di uscire di casa, piuttosto che la grande preoccupazione ed in alcuni casi i lutti che il

Continua a leggere

10 GIUGNO MOBILITAZIONE NAZIONALE A ROMA. GLI STUDENTI UNIVERSITARI ALZANO LA TESTA!

Di fronte alla enorme crisi che stiamo vivendo, ci siamo mobilitati in tutto il paese per creare un’opposizione forte ad un modello di sviluppo e ad una gestione della crisi che, ancora una volta, si è abbattuta sulle fasce più deboli della popolazione. In primis, noi studenti – abituati a vivere di lavoretti senza diritti – soffriamo pesantissime difficoltà materiali,

Continua a leggere
1 2 3 16